Visualizzazioni totali

mercoledì 23 dicembre 2009

Un natale diverso


Caro diario,vorrei che questo natale fosse diverso.
E' il mio primo natale a "doppia cifra": ho 10 anni ed ora comincio a capire bene le ingustizie del mondo.
Vorrei che almeno per un giorno tutti potessero sorridere, che il ricco aiutasse il poveroe che ci fosse una candela al di sopra del mondo a riscaldare ogni cuore.
Si, lo so', pretendo troppo, ma una festa cosi sarebbe perfetta.
Ora che ho scoperto che la maggior parte dei giocattoli che ricevo ha sfruttato il lavoro dei bambini, mi sento un po' in colpa a distribuire doni, augurando "buon natale" solo a chi li riceve e non a chi li produce!
tutti ci preoccupiamo di regalare qualcosa ai nostri cari, e... perche' non donare un sorriso anche a chi lava i vetri delle macchine ai semafori?
Quando diciamo :"buon natale a tutti!!" intendiamo solo chi ci e' vicino o anche chi non conosciamo?
Forse caro diario in questa pagina ci sono troppi punti interrogativi, ma nella vita bisogna porsi delle domande.
Gia' questo farebbe un natale diverso.
Ora vado, a domani.
Ciao.
Sandra.

1 commento:

  1. sarebbe stato un buon natale se tutti facessero il loro dovere per aiutare chi è in difficoltà perciò per il prossimo anno dobbiamo fare meglio

    RispondiElimina