Visualizzazioni totali

giovedì 19 maggio 2011

La pietra

Scusate se non sono più andata avanti col libro ma io e la mia compagna abbiamo deciso che la scriveremo tutto una volta finito. ( portate pazienza)
Nel frattempo pubblico un abbozzo di trama del racconto che mi ronza in testa.LA PIETRA.

Questo racconto parla di un uomo, che vive nel medioevo, precisamente nel periodo in cui è esplosa la peste.
Lui viene contagiato da sua moglie, che, in punto di morte gli da un ultimo bacio.
Così si ritrova malato e con un figlio da crescere, le tasse da pagare e il grano da comprare.
Ma non è facile sapendo che devi vivere ogni giorno come fosse l’ultimo.
In questa storia accompagneremo Peter, nel viaggio che va dal contagio al periodo della malattia fino alla sua morte.
Questo percorso però non sarà facile.
Infatti dovrà cercare di non contagiare il figlio e guadagnarsi il pane.
Trovare un lavoro però non è semplice, visto che sei malato e lavorare nei campi non è possibile.
Si ridurrà così, aiutato dalla sua astuzia e dalla sua bellezza,a conquistare il cuore di una nobile, capace di mantenere lui e il figliolo, non ancora colpito dal flagello.
Sul punto di morte regalerà una pietra la figlio, la pietra che viene tramandata da generazione in generazione, che però è stata infettata.
Una storia triste, ch sul finale potrebbe strappare qualche lacrima , ma allo stesso tempo farà capire l’amore per la vita e per una donna, nonché mostrerà l’arte di sapersi arrangiare.




By sasipech(tutti i diritti riservati.<-- =) P.s la pietra era l'opale: secondo una scrittura medioevale si illuminava quando ci si ammalava di peste e si scoloriva alla morte.