Visualizzazioni totali

venerdì 9 luglio 2010

"Ardeccome"=)


Sono tornata!!!!!!!A dir la verità ero già tornata martedì,ma ora sono tornata anche psicologicamente...
Tuttavia non ho potuto scrivere la relazione dettagliata del campeggio perchè,il giorno dopo sono ripartita per andare al mare,anche se non è durato molto perchè mamma si è sentita male e noi siamo venuti via...COMUNQUE tralasciamo l'argomento e iniziamo la descrizioe della mia settimana da scout.
giorno 1,domenica:Inizia l'avventura.

Partiamo da casa alle 8.00 di mattina,io una faccia da zombie resuscitato che non vi dico..,per arrivare al luogo della partenza del pullman alle 8.10.
Messa,comunione,segno della croce e poi tutti a salutare i genitori.
Saliamo sul pullmino e ci scanniamo per accaparrarci i posti vicino al finestrino.
Tra me e una folla di cani rabbiosi travestita da lupetti e coccinelle, vinco io e comincio a bussare e a fare "ciao,ciao" con la manina.
10.30 finalmente l'autista mette in moto,ultimi saluti e baci e poi...Ciao ciao Matelica ci rivediamo tra una settimana!!!!!!
Arrivo alle 12.05.Localita San Lorenzo Di Treia(MC).Un lupetto generoso e un capo mi aiutano a scaricare il borsone da 3 quintali,stracolmo di tutto e dopo diverse imprecazioni ce la fanno ad scaraventarlo sul prato.Ringrazio mi scuso e penso che forse dovevo riempirlo un po' di meno...poi però mi accorgo che pesava più lansia e l'emozione che tutto il resto...Arriva Formica Mi(un alro capo)e carica il tutto sul furgoncino che si allontana.
Noi con gli zainetti in spalla e 50 gradi che ci battono sulle teste(un pochino riparate dai cappellini)ci avviamo sul sentiero di montagna che ci avrebbe condotto a destinazione.Naturalmente il sentiero era in salita...
Arriviamo tutti sudaticci e con la bocca talmente asciutta,che in confronto il Sahara e una vasca da bagno piena d'acqua.Facciamo a botte per sederci e finalmente ci stipiamo su un metro quadrato d'ombra.
Arriva Mi(il capo di prima)col furgoncino e la borraccia piena ( -.- ) e scarica i bagagli.Ovviamente il mio era sotto a tutti gli altri..
Li prendiamo,ma nessun lupetto si fa vivo(evidentemente quello di prima ha sparso la voce sul mio 3 quintali di borsone)così mi faccio aiutare da Akela (altro capo) a portarlo su.Lotto per conquistare il letto che volevo e un cuscino,vinco e così sistemole mie cose...Finito di fare ciò scendiamo di sotto,diamo un occhiata veloce in giro e poi giochiamo fino a cena,la quale viene consumata molto rumorosamente.
Dopo cena ricominciamo i giochi suddivisi per squadre,le stesse che rincontreremo per il resto della settimana,poi esausti andiamo a dormire e si conclude così la nostra prima giornata di campeggio.

giorni 2 3 4 5 6 :Tutto il resto della settimana trascorre veloce e ci divertiamo,anche se le attivita sono più o meno uguali..Solite cose colazione,giochi,pranzo,riposino,giochi,cena,giochi,letto.

giorno 7:domenica:Come ha già detto prima , la settimana è volata ed è gia arrivato il momento di andarsene.
Alle 10.30 arrivano Kaffeina e Baxycool(babbo e mamma =p )con un tavolino da pic nic e n'sacco di roba buona da papparsi,la mia amata <3 COCA COLA <3.Il tavolino però si spacca e noi mangiamo sulla coperta come la famiglia della mulino bianco.Ma a me non importava il tavolino....a me importava LO MAGNA'.
Dopo pranzo ballo la danza ufficiale del campeggio "Waka Waka" e poi schizziamo via a casa a preparare i borsoni per la nostra nuova vacanza che però si è conclusa presto....

IL GIORNO PIU' BELLO
Giorno 4: Le cuoche hanno cucinato l' hamburgher e mamma mi ha mandato i saluti tramite Babbo Scoiattolo(Un altro dei capi).

IL GIORNO PIU' BRUTTO.
Giorno 3: Escursione,50 gradi all'ombra , 10 km di cui 6 in salita tutti al sole e con una RAMPA di scale con 500(li ho contati) gradini.

LA MIA ATTIVITA' PREFERITA
Ballare " Waka Waka"

LA MIA ATTIVITA' SPREFERITA
Pulire i bagni

LA NOTTE
Ho sentito molto caldo(essendo in un saccapelo che resiste fino a meno 30...),ma per il resto è andata bene.Dormivo in compagnia perchè quelle che dormivano sotto venivano su da me.

LA MATTINA
Amavo la sveglia,perchè era Waka Waka,ma odiavo la ginnastica mattutina...

LA "SIESTA"(OVVERO LA PAUSA DOPO PRANZO)
Lì me la spassavo perchè mi improvvisavo tatuatrice e una mia amica massaggiatrice.Mi divertivo,mi rilassavo con le mie vicine di letto e quelle che dormivano sotto veniva no su da me,perchè avevamo i letti attaccati con le altre e quindi c'era più spazio



FINE

4 commenti:

  1. La foto è quella del nostro alloggio

    RispondiElimina
  2. ....Ma a me non importava il tavolino....a me importava LO MAGNA'....

    Sapevo che ti mancavamo, grazie -_-'

    RispondiElimina
  3. Bello il titolo in marchigiano :)

    RispondiElimina
  4. Certo che sei davvero brava a scrivere, Sasi. M'è proprio piaciuto il resoconto e sono contento tu ti sia divertita. Un saluto dall'afosa Venezia!

    RispondiElimina